Quesiti e pareri

30/03/2004 obsoleto

Quesito in merito ad assunzione di personale a tempo determinato.

QUESITO

 (*)

Con la presente la scrivente Amministrazione pone, per quanto di Vostra competenza, il seguente quesito:
Può un Ente assumere, nelle more di quanto disposto dall'art. 23 – comma 8° - del vigente C.C.R.L. (conservazione del posto di lavoro), utilizzando le modalità di cui all'art. 54 --comma 1 ° - lett. A) (contratto a termine) per il tramite di apposita valida graduatoria per analogo posto a tempo indeterminato e per quale durata.

 

PARERE

 

Con riferimento alla Vs. nota prot. n. 2275 del 30.03.2004, di pari oggetto, si precisa che l'Ente il cui dipendente sia assunto da altra Amministrazione del comparto secondo quanto previsto dall'art. 23 comma 8 del CCRL 24.12.2002 può provvedere alla sua sostituzione attingendo da apposita graduatoria valida per analogo posto a tempo indeterminato e stipulando un contratto a tempo determinato.
La durata del rapporto a tempo determinato deve essere fissata al momento della stipulazione del contratto ed ha quale limite massimo la durata del periodo di prova del dipendente sostituito con la precisazione da inserire nel relativo contratto che la risoluzione avviene  automaticamente, senza diritto al preavviso, alla scadenza del termine indicato nel contratto individuale o, prima di tale data, con il rientro in servizio del lavoratore sostituito (art. 54 comma 4 CCRL 24.12.2002). In nessun caso il rapporto di lavoro a tempo determinato può trasformarsi in rapporto di lavoro a tempo indeterminato (art. 54 comma 11).